Home >> Fitness >> Allenamento di resistenza aiuta incrementare il metabolismo

Allenamento di resistenza aiuta incrementare il metabolismo

coppia facendo esercizi in biciclettaSenza attività fisica, è difficile mantenere il peso o perdere peso, se questo è l’obiettivo. Bisogna consumare la stessa quantità di calorie consumate per mantenere e bruciare di più per perdere peso. In entrambi i casi, l’attività fisica è la chiave.

Ma non tutta l’attività fisica è uguale. La tipologia di attività che si fa, insieme all’intensità e alla durata, fanno la differenza in termini di calorie bruciate, sia durante l’allenamento che dopo. Altri fattori che influiscono sulla quantità di calorie bruciate sono l’età, il sesso e la genetica, per i quali non si può fare molto. Pertanto bisogna concentrarsi su ciò che si può controllare e quindi sull’attività fisica.

L’attività aerobica come quella cardio e di resistenza sono attività solitamente eseguite a un ritmo più lento ma per periodi di tempo più lunghi. Queste attività possono bruciare calorie ma di solito si concentrano sul bruciare i grassi immagazzinati. Camminare, correre, Zumba e Pilates sono tutte tipologie di attività che rientrano in questa categoria. Queste attività bruciano calorie, ma sono calorie che il fisico non ha bisogno di sostituire pertanto il tasso con cui il corpo le brucia diminuisce nel momento in cui si interrompono le attività aerobiche.

Giovane donna che fa esercizio in palestraTuttavia, quando si è impegnati in attività di tipo aerobico (attività di resistenza fatte a un tasso più veloce ma di durata inferiore) si brucia glucosio, calorie che risiedono nella parte più profonda dei muscoli. Ciò comprende attività come palla medica, kettlebell swings, attività di resistenza e sollevamento pesi. Il bello dell’attività di resistenza è non  solo quello di bruciare più calorie durante l’esercizio, ma quello di continuare a bruciare anche dopo poiché il metabolismo continua a lavorare ad un tasso elevato fino a quando non avrà sostituito il glucosio impoverito nei muscoli.

In secondo luogo l’attività di resistenza aumenta la dimensione dei muscoli. Signore, non stiamo parlando di body building, ma solo di tonificare, solidificare e aumentare leggermente il volume. Molte donne hanno paura dell’attività di resistenza perché pensano che questa svilupperà troppo i muscoli. Non succederà, la struttura ormonale femminile non lo consente.

Con una struttura muscolare definita, il metabolismo lavorerà ad un tasso più alto anche se a riposo. Più massa muscolare significa più glucosio nei muscoli e ciò farà lavorerà più intensamente il metabolismo per stare al passo con il glucosio utilizzato.

L’inconveniente dell’allenamento di resistenza è che non si può fare sei giorni a settimana. Il fisico non riuscirà a stargli dietro. Pertanto un buon compromesso è quello di fare un’attività cardio per quattro giorni a settimana e inserire un paio di giorni di attività di resistenza. Assicurarsi di lasciare uno o due giorni tra gli allenamenti di resistenza.

Per l’allenamento di resistenza, concentrare uno o due set da 12-15 ripetizioni per ogni set di ciascuna fascia muscolare: addominali, glutei, quadricipiti e bicipiti.

L’allenamento di resistenza consente di bruciare più calorie oltre a dare una forma più definita. Quando ci si sente belli, ci si sente bene, e quando ci si sente bene, si emana fiducia.